forse

martedì 24 aprile 2018

Insospettabili

Al di là delle inclinazioni pseudo-politiche dichiarate, ciascuno possiede un carisma personale fatto di espressioni, gesti o tono della voce, così qualcuno è antipatico e un altro accattivante.
Dopo tanti talent show la cosa tragica è che quell'aria frivola da "televoto" ha contaminato ogni aspetto  del nostro vivere da cittadini e nessuno sembra sconvolgersi più di tanto quando un Salvini dichiara di non volere i voti della mafia: non è che non gli credo, ma è come dichiarare di non avere appetito a fine pasto, dopo il dessert.
Più che furbo direi schizofrenico.
Il volto della Gelmini dagli schermi televisivi ci aiuterà a digerire qualunque alleanza pur di non rivederla? ... e mi domando le reti televisive PD dove la tenessero prima di doverci rendere gradevole il compromesso inevitabile al netto dell'orgoglio di Pinocchio.
Il punto è che alle mafie non importa un bel niente che si chiami destra, sinistra, sopra o sotto... a loro basta che non cambi nulla.
Ma per fortuna mi ritrovo avvolta in una prorompente e banale primavera, con le chiome degli alberi che mi ricordano le ragazzine fuori dai licei nello spettacolo breve e irripetibile della bellezza di chi non sa di averla, prima di rovinarla con piercing, tatuaggi o qualunque cosa di moda possa farli sentire tutti uguali.

giovedì 19 aprile 2018

Balle

Si fa per gioco, anche se è sbagliato, di esprimersi con cadenza siciliana per frasi di gelosia eccessiva o mafia... è il cinema.
La gelosia di Macaluso Vincenzo in "La ragazza con la pistola" ha segnato l'immaginario di molti come il doppiaggio dei vari padrini, piovre, ecc. e che sia benedetto Montalbano.
Io uso la tv come una radio e mentre sistemavo le piantine di basilico sul balcone ho sentito un tale che alzava la voce e si scaldava dicendo qualcosa come "gli italiani non capiscono il perché" ... con cadenza toscana...
Mi sono accorta che associo il toscano al PD e le frasi idiote pure: hanno perso le elezioni, ma non la supponenza di parlare a nome di una moltitudine inesistente.
Sono italiana ed ho capito perfettamente che il pantano risultato dal voto del 4 marzo è il prodotto diretto di una pessima legge elettorale e non scendo nel merito dei risultati ingestibili grazie a una furberia degna di un personaggio di Collodi.
Le difficoltà di formare un governo, gli attriti e le alleanze che si vorrebbero per forza sono il risultato di una legge elettorale furba e non intelligente e che forse ci riporterà a votare ancora a breve, ma sono certa che gli italiani non sono stupidi ed essere trattati da tali fa infuriare.
Difficile e un po' patetico manipolare gli esiti di un voto come propaganda perché non è vero che "si stava meglio quando si stava peggio".



mercoledì 18 aprile 2018

Il DioDenaro

Quando immagino le cose che non sono state mai dette da nessuno o mi abbandono all'interpretazione di fatti e comportamenti altrui si chiama paranoia o ansia, roba d curare.
Invece quando lo stesso tipo di patologia riguarda la politica, inspiegabilmente chi ne è affetto si dice opinionista.
Quindi mi sento libera di pensare che il pacato Mattarella abbia deciso di dare una finta importanza alla Serbelloni Mazzanti vien dal mare per attenuare un istituzionale e doveroso calcio nel sedere a mr.B.
Lo adoro, nessuno potrà dirgli niente: questo è il bello di essere il Presidente della Repubblica.
Ma devo credere si tratti di una pura casualità la contemporanea assoluzione in appello dei fratelli De Benedetti?... sono paranoica, ma cosa vado a immaginare: meglio rimettermi alla tastiera e scrivere un altro bel romanzo giallo, qualche storia di pura fantasia.
...a proposito di strane casualità: cosa pensare delle buone parole spese da Di Maio, ospite da Floris lo scorso dicembre, per la banca Widiba, una banca nata da una costola di MPS con spostamenti forzosi di clienti?
Floris, La7, Banca Monte dei Paschi di Siena... PD, De Benedetti...
Possibile che penso sempre male?
Il prossimo governo sarà un 5stelle/PD con tanto fumo negli occhi per chi crede all'oroscopo, il destino e magari anche un dio, il diodenaro.
In fondo se nessuna mafia si è agitata ci sarà un perché.




venerdì 13 aprile 2018

Allarme e basta

Io sono morbosa e ieri ho guardato la maratona di Mentana con le consultazioni in diretta.
Era un po' come stare fuori da una sala parto mentre deve nascere il figlio di qualcuno che nemmeno conosci.
Inevitabilmente mi sono distratta, ma la scena surreale di Berlusconi che umiliava Salvini e la Meloni come un vecchio clown con le scimmiette ammaestrate mi ha lasciata incredula.
Esistono due sole ragioni per un comportamento del genere: la malattia mentale e la totale assenza di rispetto verso qualunque altro essere vivente sul Pianeta.
Vorrei tanto sapere cosa prende Salvini per contenere i vaffan@ con tanto aplomb, preferisco non immaginare quali sarebbero i mezzi di "persuasione" del Clown, so che stanno volando teste in Mediaset, come non fosse già abbastanza odioso.
Quindi ho sognato.
La bella Giorgia con il suo 4% che fa la differenza.
L'ho immaginata mentre li mandava a farsi friggere a nome di tutte le donne del mondo, a nome di quello che non si può comprare perché nessuno vende: la dignità.
Ma Giorgia invece ha preferito diventare brutta dipingendosi una brutta espressione sulla faccia.
Nessuno ha partorito, ma non era un falso allarme, era un allarme e basta.


mercoledì 11 aprile 2018

Soluzioni semplici

Finalmente ho un'anteprima mondiale.
Il nuovo regolamento di Facebook.
- ci restituirà il tasto con il pollice verso ed uno con la faccetta del chissenefrega;
- ban immediato per i post che contengono le parole "condividi se sei...";
- sull'immagine del profilo di coloro che scrivono in privato cose come "cosa fai di bello?" apparirà automaticamente la scritta "idiot" per 30 giorni;
- i post con immagini di cani, gatti ed animali vari saranno soggetti ad una speciale tassazione;
- per ciascun tag  di ignari utenti nelle foto delle dannate diete miracolose si pagheranno 50 Euro;
- gli utenti che scrivono cose come "penso di cancellarmi da Facebook..." saranno immediatamente sollevati dal dubbio e bannati;
- una tassa ulteriore verrà applicata a coloro che si esprimono in bimbominchiese (k al posto di ch, nn al posto di non, ecc.);
- dopo tre "amicissimi", "buongiornissimo" e "vediamo chi mi vuole bene" è previsto un trattamento sanitario obbligatorio di 5 giorni;
- ai selfie con bocca a qlo di gallina verranno detratti il 33% dei like a caso;
- le persone che pubblicano immagini di alimenti e bevande particolarmente invitanti dovranno (per regolamento) invitare ed offrirne al 18% dei propri contatti:
- coloro che pubblicheranno le foto delle vacanze con lo scopo di creare rosicamento negli altri utenti si vedranno rese pubbliche anche le foto di prima della dieta o prima del chirurgo plastico.
Con questo regolamento il mondo sembrerà molto meno stupido, un ottimo deterrente per i manipolatori di pensieri.

martedì 10 aprile 2018

A conti fatti

Non mi spiego tutti questi salotti televisivi popolati di "esperti" e qualche immancabile rosicone del PD che mena gramo. 
Senza scendere nel dettaglio anche il mio amico Click il marziano ha capito che la somma dei voti per 5stelle + PD sono contro Berlusconi, mentre la somma di 5stelle + famiglia-di-destra & Co. sono voti anti Renzi.
Entrambe le situazioni superano il 50% e credo sia l'unico dato oggettivo da tenere presente: quei due non li vuole più nessuno e in quelle somme ci va una buona percentuale di astenuti per nausea.
È come quando si divorzia perché non lo sopporti più, ma lui continua a domandarti se hai un altro... anche no.
Abbiamo il diritto di non volerne più, situazione difficile da esprimere degnamente con un voto, ma si è fatto quel che si poteva.
Davvero non riesco ad immaginare come potrebbe essere il prossimo governo, probabilmente continuerà ad essere ladro ogni volta che piove, ma visto che non piove proprio sempre mi sembra un passo avanti in ogni caso.
...e poi Click va matto per i cambiamenti in grande stile.



domenica 8 aprile 2018

L'amore è differente

immagine da http://byroneloisa.blogspot.it
Quelli che vi devastano l'apparato riproduttivo per il fumo sono gli ex fumatori, viene il sospetto che abbiano smesso apposta per rompere le scatole... allo stesso modo chi ha problemi di peso consiglia di dimagrire a tutti e l'alcolista sarà quello che commenta "quanto beve" parlando di qualcun altro.
È proprio vero che i buoni consigli sono spesso rimpianti inaciditi di chi non può dare il cattivo esempio: mi sono fatta delle domande su quelli che vanno in piazza contro l'aborto o le preferenze sessuali altrui e la "razza umana" ne esce davvero male.
Anche le persone che ostentano amore esagerato per gli animali domestici in nome dell'umana crudeltà mi lasciano perplessa perché non vorrei mai essere amata tanto da essere castrata per rendermi la prigionia più lieve.
Credo esista un grande fraintendimento sulla parola amore e tutti i suoi derivati e sfumature.
I sentimenti non si possono insegnare, ma la loro gestione sì: se la maestra sgrida il vostro bambino non è la stessa cosa di uno che vi ha rigato la carrozzeria dell'automobile nuova.