forse

mercoledì 11 luglio 2018

Politiche a costo zero

Ho la testa tra le nuvole, sensazione di insicurezza, stomaco chiuso e... no, non mi sono innamorata: devo traslocare.
Cerco distrazione e conforto nel sonno dopo aver trascorso ore frustranti guardandomi attorno a sentirmi sopraffatta, quindi ritenevo di non poter reggere nessuna notizia che non fosse l'invenzione del teletrasporto.
Non l'hanno inventato e anche senza giornali ho guardato un breve video del Di Maio circa il cosiddetto "decreto dignità"...
apperò!
Lo sappiamo tutti che l'alcolismo si combatte vietando la pubblicità delle bevande alcooliche: non ci potevo credere.
Ma il vero genio l'ho trovato nel porre dei termini ai contratti a termine e non si tratta di un gioco di parole: suppongo che la dignità consista nel conoscere il vero limite massimo di un contratto a tempo determinato.
Insomma si continua a curare la malattia autoimmune con l'omeopatia.
Posso sospettare che sono proprio "quelle poltrone" a mutare il contenuto di qualunque cranio, esse danno immediata dipendenza: chi vuole governare dovrebbe stare scomodo, magari in ginocchio sul sale grosso per tutto il tempo, altro che poltrone.
Torno ai miei confusi scatoloni con una considerazione... anche i calci nel sedere sono gratis.