forse

lunedì 12 febbraio 2018

Cattivi esempi

Forse non sono abbastanza intelligente, ma continuo a non trovare il nesso tra i due crimini di Macerata se non una schifosa strumentalizzazione di due drammi.
Ieri sera mi sono messa a letto con il lavoro a maglia e quello che si può ascoltare alla televisione, ho scelto Giletti perché a volte mi ha fatta ridere: ieri sera per niente.
Non capisco perché insista ad invitare la Mussolini che pretende "rispetto" per le sue questioni di famiglia... non fosse che la sua famiglia ha scritto un brutto capitolo della storia di questo Paese, forse un giorno inviterà le figlie di Riina?
Sarà anche un bell'uomo, ma sa condurre un talk show quanto io saprei coibentare il tetto di un edificio, non so nemmeno esattamente cosa significhi coibentare.
Mentre contavo le maglie a quattro la volta sentivo solamente persone che strillavano, molto fastidiose, quindi ho spento.
Sono antifascista, ma non dotata di paraocchi e condanno la barbara aggressione ai danni del Carabiniere a Piacenza perché quel tipo di comportamento è fascismo: un ossimoro.
Nel mio immaginario - forse non condiviso, l'antifascismo è un'elaborazione del pensiero non violento e - anche se non importa niente a nessuno, mi dissocio e condanno ogni forma di violenza.
Il consiglio non richiesto del giorno è di andarci a parlare con i professori perché a picchiarli si da un pessimo esempio.