forse

domenica 31 dicembre 2017

Dal basta in poi

Non sono un'asociale: faccio una terapia immunosoppressiva così mi tengo alla larga da feste affollate ed affettuosi auguri e devo ammettere che non è niente male.
Sarà un mese che scambio e ricambio auguri e così stamattina mi sono svegliata credendo fosse già il primo di gennaio, volevo prendere il caffè guardando il concerto di Capodanno...
Mio padre mi rimproverava la vita sregolata come fosse il peggiore dei mali, mi sarebbe piaciuto sentire cosa avrebbe detto dei vegani.
Ho impiegato una vita per capire che i consigli dei genitori sono saggi nella misura in cui ti conoscono bene come solo chi ti ha guardato muovere il primo passo, così gli do ragione da dentro i miei pensieri.
Mi piacerebbe poter non sbagliare mai più, so che è impossibile, ma posso smettere di coltivare gli errori già commessi, potrebbe risultare anche divertente, non si sa cosa c'è dal basta in poi, ma la rivoluzione va così.
Vi auguro di smettere di lasciarvi fare male.