forse

martedì 24 ottobre 2017

Imbecilli anonimi

In un mio paranoico pensare, direi che è in atto la fiera dell'imbecillità e nessuno mi ha avvertita.
Nel consiglio comunale di Trieste c'è un ex pugile (lega nord) che ha affermato qualcosa tipo "il femminicidio è un'invenzione della sinistra".
Ho saputo di un numero spaventoso di chiavi di lettura circa i referendum di Veneto e Lombardia dove addirittura alcuni brani di storia sono stati revisionati ad uso e consumo di criticoni-anonimi.
Già... perché i peggiori sono sempre quelli che ancora usano ridicoli nick name, niente immagine del profilo e giù a spararle talmente grosse da far sembrare gli opinionisti da bar degli intellettuali.
...e donne che odiano le donne e madri che vanno a schiaffeggiare gli insegnanti a scuola.
Però la peggiore di tutte, almeno per questa settimana, è stata l'idea di fare un fotomontaggio con la faccia di Anna Frank dimostrando ancora una volta quanto il peggiore dei mali di questa società sia proprio l'ignoranza e la speranza di rimanere anonimi.
Mai avrei immaginato di poter apprezzare le dannate telecamere di sorveglianza.