forse

venerdì 8 dicembre 2017

Ogni giorno una Marica

immagine Rassegna.it
Dovevo proprio andare in centro perché in effetti lo shopping on line è pieno di insidie: le consegne non sono poi così veloci: moltissimi articoli vengono dalla Cina, i peggiori venditori del pianeta, pronti a garantire consegne a breve mentendo spudoratamente.
Recentemente ho depennato l'Ikea dalle mie mete perché chi sfrutta i lavoratori non merita i miei soldi e anche Amazon mi ha delusa.
Quando ho chiamato il numero verde per una consegna che aspettavo dal 23 novembre mi hanno risposto dall'Egitto... un giovane simpatico, ma pagato sicuramente meno di un lavoratore italiano che magari avrebbe capito quello che volevo dire.
...e non vado neanche alla LIDL perché noi italiani dovremmo proprio smettere di fare i fessi di turno, spendere tanto di meno ci costa in giovani disoccupati, lavoratori sfruttati e tasse non pagate.
Allora per questo Natale non mi spremerò le meningi per cercare il regalo sorprendente, ma mi impegnerò a leggere etichette e verificare l'etica delle aziende perché le scelte politiche si possono fare tutti i giorni.