forse

mercoledì 11 ottobre 2017

Non bevo Rosatellum

Ciascuno si sente leso per qualche ragione... questo è sempre stato, ma sono i modi di reagire che cambiano: siamo passati da "piove-governo-ladro" ai ricorsi davanti alla Corte per i Diritti Umani se non permettono di entrare in farmacia col cane al seguito.
Quando mi è possibile farmi gli affari miei non mi par vero, diversamente da Alfano penso che Madrid e Barcellona se la devono vedere tra loro. 
Io sono preoccupata di potermi ritrovare con una legge elettorale che si chiama come un vino scadente, di quelli nel cartone fatti con le bustine. 
Non sono una giurista, quindi se anche per me è palese che si tratta solo di un modo grossolano per spartirsi poltrone in barba a qualsivoglia esito elettorale... direi che in comune con il vino scadente ha molto più del nome buffo, anche il principio truffaldino di definire "vino" una bevanda banalmente neurotossica.
Tutti possono mentire, ma farlo così male contiene l'implicito insulto di trattarci da stupidi ed è proprio questo che non riesco a tollerare.