forse

martedì 4 novembre 2014

Tipi di oche

Mi è capitato di vedere lo spot pubblicitario di "privategriffe", una vergogna inaudita, io quelle tre le punirei severamente.
Guardatevi la puntata di Report dello scorso 2 novembre, dopo ne riparliamo. 
Sono stata male solo a guardarle tutte quelle piume, sono allergica, non esattamente animalista, ma c'è un limite a tutto! 
Aspetto la prossima befana che si mette a fare la brava animalista a starnazzare contro le pellicce e chi le indossa avvolta nel suo bel piumino d'oca torturata, per spiegarle che quella che deve sentirsi offesa dal paragone è l'oca.
Vorrei vedere le "signore" con il capo griffato lavorare per 123 euro al mese come le operaie che l'hanno prodotto, qualcosa tipo: "non mangi per tre anni e poi ti compri la tua giacchina firmata".
Le donne sanno essere stupide più di qualunque uomo medio, perché loro non distinguono tra un indumento firmato o di gran marca da qualcosa di normale-ma-elegante. Gli unici maschi che ne capiscono sono quelli gay.
Finalmente un ambito in cui alcune donne sono peggio di qualunque uomo eh?
Le arrampicatrici sociali di provincia sono tra noi, ma si sanno distinguere.
Hanno due dita di fondotinta sulla faccia anche alle 8 del mattino, sono allergiche alla bigiotteria per principio e indossano gioielli eccessivi in pieno giorno, spendono per le tende della cucina quel che sarebbe giusto investire per l'intero arredamento, abbonano di accessori e... non leggono perché non ne hanno il tempo.
Guardano le figure delle riviste di arredamento e si vantano di pagare perché qualcuno possa avere buon gusto al posto loro, ma quasi mai funziona: le loro abitazioni sono incubi costosi dove riescono a rovinare il lavoro di qualunque professionista con qualche atroce souvenir, perché anche il viaggio esotico è un lusso da ostentare ad ogni costo.
"Ciao cara, bello quel tuo cappotto che odora del sudore di un'operaia moldava sfruttata e per fortuna il sangue delle oche scuoiate vive non si vede, complimenti davvero."