forse

venerdì 3 luglio 2015

Esagerazioni

immagine dal web
Dai giornali di oggi: "Bimbo vegano ricoverato per denutrizione" sono balle, ma i giornalisti sono dislessici?
Un bambino di 11 mesi non è in grado di scegliere se essere vegano, cattolico o altro, è solo figlio di qualcuno in grado di imporgli un regime alimentare, una religione, uno stile di vita.
Non sono mai stata una grande sostenitrice dei vegani, ma non mi sembra giusto trattarli come mostri se hanno commesso qualche errore nell'alimentare il bimbo, se volevano proprio essere cattivi non lo portavano certo dal pediatra.
Si sbaglia in buona fede più spesso di quello che sembra.
Non mi risulta che alcuno sia mai stato perseguito per aver imposto il battesimo cattolico ad un neonato e creato confusione raccontandogli una montagna di sciocchezze.
Questa faccenda mi sa di montatura. 
Tanti, troppi bambini diventano adulti in condizioni di miseria, dove non manca solo la bistecca, ma anche la verdura, la frutta e i cereali, qui su questo pianeta, non troppo lontano da noi.
L'ipernutrizione è molto più dannosa, come mai nessuno apre fascicoli sui genitori di bimbi come questi?