forse

venerdì 12 giugno 2015

Buona vecchiaia

Chissà in cosa consiste l'invecchiare, oltre agli evidenti segnali fisici fatti di rughe, pancia, culi appiattiti ed energie che mancano camuffate da chi-te-lo-fa-fare.
Forse è quella voglia di fare una petizione nel quartiere per far chiudere la bettola indecente o il tentativo di confrontare i prezzi dei supermercati ed esigere senso civico dai giovani "perché-hanno-da-imparare"?
Beh, sapete che vi dico: invecchiare è un diritto e tutelare gli anni ammucchiati sul groppone brontolando per la corrente d'aria è sacrosanto.
Dopo essere sopravvissuti a una gioventù turbolenta e una maturità mai raggiunta, un po' di sana vecchiaia potrebbe rivelarsi un vero spasso.
Ti danno ragione per default se c'hai i capelli bianchi e se ti metti un abitino blu con i pois bianchi, puoi portare armi in borsetta e una carica di tritolo come pannolone, puoi fare un casino pazzesco perché l'ergastolo a novant'anni ti fa un baffo.
Passeggiavo pensando a queste cose e mi sono imbattuta in un cantiere, di quelli che i vecchi ci si passano le ore. 
Guardate qua' e poi dategli torto... ho chiesto il permesso di poterla fotografare a questa splendida operaia, così ce la piantiamo con tutte le leggende sugli idraulici.