forse

lunedì 17 novembre 2014

Filosofie antipiretiche

Ho trovato nei cassetti un pigiama caldissimo in pile, di un imbarazzante color rosa, quel rosa degli elefanti delle allucinazioni... quelli che poi volano pure.
Ho la febbre e non ricordo come questo indumento sia entrato nella mia vita, magari se mi scende la temperatura sarà di un colore normale, ma a voi capita di trovarvi delle cose pazzesche nei cassetti o nell'armadio?
Roba da andarsi a leggere il cognome sul campanello per essere sicura di non aver sbagliato casa.
Insomma sono a casa mia, con la febbre e un pigiama rosa.
È venuto l'omino del gas, non si è nemmeno messo a ridere mentre io tentavo di tenere a bada i miei virus che sono ovunque e quelli della protezione civile verranno a darmi fuoco appena l'omino del gas farà la spia.
Quando ho la febbre il risotto e le arance hanno lo stesso sapore, cambia soltanto il modo di masticare e di tenersi stretta la convinzione che le vitamine esistono davvero e che tutta la C che stava nel pompelmo mi farà guarire prima dell'aspirina.
Alcuni dicono di prendere la Tachipirina che sta all'Aspirina come la Pepsi Cola sta alla Coca Cola.
La Pepsi non mi piace, io mi faccio una bella aspirina.