forse

giovedì 11 settembre 2014

Sorridimi

È vero che esistono sorrisi che ti ripagano di ogni torto, iniziare la giornata con un sorriso così... anche se piove in un modo insopportabile, beh, è una buona giornata.
Oggi è l'11 settembre, me lo ricordo quel giorno: ero sposata da poco (sono sempre stata sposata da poco) e a quei tempi settembre era ancora estate, avevo ancora i genitori e la mia vita era ancora quel genere di vita che sprechi perché credi di averne chissà quanta.
Non è stato quel macello a cambiarmela la vita, ho avuto altre giornate di settembre che me l'hanno devastata, giorni che impari che la vita non è poi così tanta e che nessuna ricchezza vale certi sorrisi.
Alla fine si trova anche il coraggio di pensare che è andata bene, poteva andare peggio e un sacco di finte consolazioni che ci si racconta perché non ce l'hai un dio da insultare e perché hai attorno persone che aspettano i tuoi sorrisi.
... allora sorridi.
Certo che viene il nodo alla gola a rivedere quei filmati, ma viene anche a vedere i corpi di quei poveretti che annegano prima di toccare le coste dell'Europa e quella montagna di cose orripilanti di cui è capace l'essere umano.
Voglio continuare a sorridere, come un alcolista vuole bere e un banchiere il denaro, voglio sorridere e fare la pagliaccia per raccattare sorrisi perché l'essere umano tende spontaneamente alla felicità e se vuoi vivere sulla Terra devi essere umano.
Quindi, sorridi.