forse

lunedì 15 settembre 2014

La fortuna di studiare

Come non fosse abbastanza traumatico uscire nel gelo mattutino del lunedì, oggi sono riapparsi i vecchi con le palette e ho fatto tardi.
Ho un orario elastico, ma detesto chi fa tardi e voglio continuare ad amarmi.
Sono ricominciate le scuole e questa è una buona notizia, ormai diritti e cose buone non sono più tanto scontati... stavo per scrivere "in questo paese", ma non sono più certa che questo sia un paese.
Studiate bambini!
Un tempo si diceva ai bimbi di studiare, altrimenti sarebbero cresciute le orecchie d'asino come nel libro "Pinocchio", il povero burattino diventato uno dei più gettonati cattivi esempi per l'infanzia: se dicevi le bugie ti cresceva il naso come Pinocchio...
Poi hanno inventato Star Trek con il signor Spock, gli elfi e un sacco di personaggi di storie e fumetti vari per cui Pinocchio è diventato un figo.
Questi poveri ragazzini vedono capre tirate a lustro alla tv e parlamentari impreparati a guadagnare montagne di denaro, ma si tratta di una manciata di individui su alcuni milioni.
Studiate ragazzi, studiate e non smettete mai di leggere, domandarvi perché ed essere curiosi... studiate perché ve lo dico io come diventa uno che non studia: guardate il disegno.
Brutto eh? ... e non immaginate che cos'è a sentirli parlare!
Studiate, sarete stupendi per sempre.