forse

mercoledì 25 dicembre 2013

Non dite mai bugie

Quando mi arresteranno per le cose che scrivo, non portatemi le arance, ma blocchi da disegno e carboncini.
Le immagini sono molto più eloquenti delle parole, non tanto per "credere ai nostri occhi", ma perché il pensiero umano funziona per immagini.
I nostri occhi, come le parole, sono i mezzi più utilizzati per confonderci ed ingannarci.
Ho visto Enrico Letta vicino a un brutto albero di Natale, rigorosamente di plastica e privo di lucette: pateticamente corretto... 
Insomma blaterava e si bullava di molte cose per nulla vere, una di queste: la sua pretesa di definirsi "giovane", nato nel 1966! 
Quindi se invito a cena mia figlia dovrei darle la tetta?
Si sentirà giovane per le sue assidue frequentazioni con le mummie, ma uno giovane è diverso.
Alessandro di Battista, per esempio, classe 1978... uno a cui la tetta si offre per altri scopi non esattamente alimentari.
Uno che ha sfornato una frase stupenda come: "basta aprire gli occhi per non vedervi più" rivolgendosi a Letta & Co. lo amerei anche se non fosse quel pezzo di sano che è.
Dire bugie provoca invecchiamento precoce.
... e adesso, giudicate voi e buon Natale.

1966


1978