forse

martedì 7 marzo 2017

Faccio da sola

Domani sciopero globale delle donne.
Globale nel senso dell'intero pianeta e in quello individuale di donna.
Personalmente mi sono stancata di imbecilli che alzano la voce pensando di intimorire, idioti che si sentono di perdere la virilità se non fanno pipì usando il pene come un piccolo idrante e sfigati che si fanno questioni d'orgoglio soprattutto dove non han capito niente.
Ma ho voglia di puntare l'indice verso quelle donne che han fatto professione o potere politico usando insegne e slogan di tutele e sostegni che ben si guardano dal prestare davvero alle altre donne... un po' come certi partiti che finiscono per rappresentare solo gli interessi e le poltrone dei vertici.
Per non dire delle varie dispensatrici di consigli idioti che dalle pagine web o patinate martellano con insistenza quanto è dannatamente necessario infliggersi torture e privazioni per compiacere maschi sempre più immaginari.
Non lo voglio un uomo che mi considera in base a quanto tacco porto, il colore dei capelli o per il mio aspetto  perché non sono un'automobile.
Dovrebbe essere reato approcciarsi a una donna domandando: "Sei sposata?"
...perché se è un pugno che cerchi posso dartelo io.