forse

domenica 12 febbraio 2017

Balla che ti passa

Piaciuto il festival sponsorizzato da TIM i cui lavoratori stavano fuori a manifestare? ... perché lo sponsor quei denari li ha tolti dalle loro tasche.
Ora quasi nessuna donna normale se ne va in giro con una pelliccia vera addosso, quindi perché dovremmo avere TIM come operatore?
La pelle di un operaio è politicamente corretta?
Con i soldi dei lavoratori si possono permettere anche uno spot cantato nientemeno che da Mina... e a me sta sulle balle perfino il ballerino col cappello e il cravattino rosso che cissà chi è... e chissà se l'han pagato.
Abbiamo il terrore di essere avvelenati dall'olio di palma e non quello d'essere complici di porcate del genere.
Ogni giorno passa qualche norma assurda contro i lavoratori che a causa del clamore sollevato su un paio di furbi assenteisti, ormai passano tutti da ladri di stipendio... stipendio da un migliaio di Euro.
Da un pezzo sento dire l'odiosissima frase: "ha la fortuna di avere un lavoro e dovrebbe tenerselo stretto" ... stretto? Quanto stretto?
Sottopagati? Straordinari gratis? Andare a lavorare con la febbre? Subire in silenzio delle molestie?
Questo è lo stretto del lavoro ché sulla Costituzione c'è scritto che è un diritto, ma ormai nella pratica somiglia ogni giorno di più alla schiavitù.
Nella guerra tra poveri perdono sempre tutti.