forse

sabato 29 ottobre 2016

Ominicchi e quaquaraquà

Ieri ho pubblicato un post leggero, ho parlato di abbigliamento e per una volta non avevo nessuna intenzione d'essere provocatoria.
Questi sono tre commenti di "uomini" italiani medi, ho oscurato le identità perché voglio continuare ad essere migliore di individui come questi e perché si sputtanano abbastanza da soli.
In Italia nel 2016 esistono troppi "uomini" che pretendono di dirci come dobbiamo o non dobbiamo vestirci, come ci dovremmo comportare e anche cosa dovremmo pensare... con la premessa che il deficit cognitivo è incluso nel pacchetto-donna: uno mi ha dato dell'idiota così, tanto per dire... beh non ci mette la faccia e neanche il nome, questi fenomeni postano ben nascosti dietro a dei nick name: vigliacchetti da manuale.
Ho dato un'occhiata ai rispettivi profili pieni di immagini femminili senza hijab e senza nemmeno le mutande, quello senza la faccia è un fan del duce...
Si dice tanto della mamma degli imbecilli, ma anche quella dei quaquaraqua non è da sottovalutare.