forse

venerdì 29 luglio 2016

La tv ad occhi chiusi

Con questo gran caldo mi allungo la vita rimanendo spalmata sul divano con un televisore acceso davanti e per non farmi partire un embolo guardo canali e programmi mai immaginati, evitando con cura i notiziari.
Se gli spot pubblicitari riguardano per lo più diete miracolose, attrezzature per fare ginnastica e ogni genere di tortura per perdere peso, la programmazione media verte prevalentemente sul mangiare: il mondo è pieno di chef che non stanno nei ristoranti, ma dentro la tv e anche le persone normali gareggiano a colpi di pranzi e cene.
Si diceva che a tavola "anche l'occhio vuole la sua parte" in televisione l'occhio s'è preso tutto.
Posto che potrebbe essere tutto di plastica, ancora non ho assistito a nessuna ricetta strabiliante, quanto ad un'esperta esposizione del cibo in grandi piatti bianchi ed eleganti dove due gamberi e un asparago guarniti con qualche goccia di aceto balsamico fanno davvero un figurone.
...però mi hanno fatto venire voglia di cucinare e mentre tramo di sperimentare la ricetta del gelato fatto in casa mi chiedo a cosa pensano quelli che hanno guardato "criminal minds"?
Ho un sogno e una proposta: vorrei dei canali televisivi dove qualcuno con la voce tipo Nando Gazzolo legge un bel libro per poter guardare la tv con gli occhi chiusi.