forse

venerdì 24 giugno 2016

Tuoni e trombette

Confesso di avere già cominciato a consultare le previsioni meteo sperando nelle nuvolette grigie con il fulmine, invece trovo sole sfumato dal giallo al rosso, ma confido si tratti di balle per turisti.
Tendo ad appoggiare chi non ne può più, chi divorzia e chi prende qualunque iniziativa per smettere di stare male... poi scoprire se si tratterà di uno stare meglio è da vedere.
Ogni salto nel vuoto è un'avventura.
Abbiamo assistito al divorzio dei vicini di casa circondati da esperti tuttologhi,  poi qualcuno dice "adesso parliamo di sport", magari subito dopo aver prospettato la ripresa dell'ultima guerra mondiale.
Il mondo è schizofrenico.
Spesso ho fantasticato sull'uscita dell'Italia dall'Europa, di certo tutte le volte che sento i discorsi di Mario Monti, ma noi siamo di quei coniugi che hanno intestato tutti i beni di famiglia alla suocera piuttosto che al consorte sgradito, quindi abbiamo il timore di dover vivere di stenti e privazioni... non fosse che le cose stanno già in questo modo.
Adesso tanta retorica per tutti, io mi accontento di qualche temporale.
...propongo l'Oscar per la doppiatrice della Merkel: mi fa morire dal ridere.