forse

domenica 15 maggio 2016

Nuvolosa-mente

Mi piace questo maggio un po' arruffato con risvegli dagli abbracci un po' più stretti causa freddo che spesso è più efficace dei sentimenti per confondere corpi e sensazioni.
Sembra sciocco riscaldare la casa il quindici di maggio, ugualmente sciocco è sopportare il freddo e parlare di niente con quella relazione che non vuoi, ma ne assaggi un pezzetto perché fai meno chiasso a dire sì.
L'ho spiegato tante volte a troppa gente, penso che mi si siano consumate le parole e allora riempio spazi di silenzio con le rivoluzioni che vorrei e tutti i sogni dove ciascuno avrebbe un ruolo marginale.
Ci s'inganna in silenzio con le mani avvolte attorno ad una tazza bollente fingendo che il tempo non trascorre. ma i momenti più belli sono quelli che sta per accadere qualcosa di forte come un cielo nero e minaccioso prima di una tempesta e in quei momenti la fantasia vola e l'immaginazione corre senza freni.
...poi spesso tanto cielo non basta nemmeno per un semplice temporale.