forse

martedì 3 maggio 2016

Ma anche no

Si prospettano mesi di polemiche circa il referendum che vorrebbe cambiare la Costituzione, saremo accusati di essere contrari per principio?
Ebbene sì, non mi sembra una cosa negativa l'avere dei principi. tipo il bene comune.
Dopo la "buona scuola" ed il jobs act ne ho più che abbastanza delle riforme di un governo che se non è malafede è incompetenza,
Preferisco occuparmi dei referendum abrogativi, sarà un po' come riordinare casa dopo una festicciola di bambini maleducati cui si serve la torta sopra i piatti di carta e - a proposito di carta - la Costituzione è proprio il servizio buono che non toccheranno mai.
Se per incentivare il no ha promesso di andare fuori dai piedi tanto meglio, anche se sembra incline a mentire.
E se davvero verranno casa per casa... beh, la soddisfazione di un ma-va-a-f@ detto di persona è accattivante.
C'è qualcosa che ho notato e che mi da un fastidio insopportabile: dicono di alleggerire la burocrazia e invece fanno come quegli odiosi gestori telefonici che ti addebitano servizi non richiesti con la pretesa che dovrebbe essere un tuo problema dire che non li vuoi.
Queste sono le mie considerazioni all'acqua di rose, ne abbiamo visti di peggiori andare fuori dai piedi: certo che ci sveglieremo, ma come piace a noi.