forse

lunedì 29 febbraio 2016

Cose inappropriate

Ho visto cose che voi umani non potreste nemmeno immaginare... soprattutto non ho visto neanche un vigile mentre la gente si incastrava in mezzo agli incroci: io avrei voluto avere un canadair e dare man forte al diluvio, così... tanto per scoprire se si può essere più sciocchi di così.
Anch'io so fare cose inappropriate con la pioggia, per esempio ho messo a lavare le lenzuola e non sono come i maglioni che si possono sistemare davanti a un calorifero o la biancheria che si asciuga con il phon.
Le lenzuola rimarranno per giorni sullo stendibiancheria a fare i turni con me dentro la doccia e ogni mattina penserò che sono stata sciocca mentre cercherò un parcheggio per lo stendibiancheria con trenta chili di lenzuola bagnate per liberarmi la doccia.
Nichi Vendola ha avuto un figlio con l'utero in affitto... parliamone.
Partorire è doloroso, eppure il proverbio dice che "son tutti gay con il qlo degli altri", ma in questo caso direi che "son tutti gay con l'utero delle altre"!
Io a questa cosa qua sono contraria perché non immagino nulla di più crudele di strappare una creatura indifesa dal suo universo: è troppo piccolo per scegliere con chi vorrebbe crescere, eppure sarebbe un suo diritto.
Il mio consiglio non richiesto del giorno è: "se davvero avete tutto questo amore da donare, occupatevi degli orfani".
Il corpo delle donne non è una concessionaria.