forse

venerdì 22 gennaio 2016

Regole inutili

L'ho fatto e lo confesso.
Fa freddo, talmente freddo che al mattino la brina sull'automobile è ghiacciata come il mio naso che un giorno o l'altro potrebbe staccarsi costringendomi a mettere un elastico per reggere gli occhiali.
Quando fa freddo così tanto metto quel cappotto che pare uno scafandro, con il collo che si può trasformare in cappuccio e pesa talmente che se salgo su una bilancia potrei cadere in depressione.
Ma non basta.
Indosso due paia di pantaloni uno sull'altro con il collant di lana e i calzettoni: devo usare gli stivali di un numero di più... ma non mi basta.
Allora mi sono ispirata ad alcuni caffè che tengono i tavoli all'aperto anche d'inverno fornendo una premurosa copertina in pile da mettere sulle ginocchia e ci si sta daddio.
Prima di questo freddo una sera di dicembre siamo rimasti a bere fino a tardi seduti all'aperto con i pile sulle gambe.
Così questa mattina con aria indifferente sono scesa con una copertina di pile sul braccio, mi sono seduta al volante e me la sono sistemata sulle gambe: una meraviglia!
Guidare con il pile sulle ginocchia è legale?
Di certo non è vietato espressamente, ma di questi tempi che c'è gente che cerca di stabilire anche con chi dovremmo metter su famiglia, propongo di legalizzare il pile sulle ginocchia da ottobre fino a maggio.