forse

mercoledì 23 dicembre 2015

Nataleggiando

Ho vissuto atroci momenti di panico... poi ho scoperto che oggi è proprio solo il 23 dicembre, meno male.

Gli auguri di buon Natale andrebbero espressi dal tardo pomeriggio del 24 in poi per via telematica o telefonica, il 23 è presto e mi hanno messo agitazione: oggi sono organizzata da 23 dicembre!

Il peggiore è stato un tale che mi ha telefonato e ha dovuto ricordarmi chi fosse e come mai aveva il mio numero... a quel punto uno normale avrebbe lasciato perdere. Egli no, mi ha detto: "Posso passare a farti gli auguri? Sai ho un pensierino per te..."
Non gli ho detto dove può infilarsi il suo "pensierino", ma giuro che l'ho pensato forte.

Se una non si ricorda nemmeno chi diavolo sei l'idea di farsi ricordare per l'individuo più cafone del 2015 è proprio roba da pervertiti.

Non mi lascerò rovinare l'umore, ho fatto il mio alberino con tutte le lucine e spero che le altre piante non siano invidiose, in fondo lui è di plastica e tra qualche giorno se ne andrà in soffitta.

Ho una torta nel forno, in casa c'è profumo di vaniglia e mi sento una sfinita signora che prepara le feste di Natale perché quando lei sorride in quel modo lì è sempre la mia bimba.