forse

domenica 29 novembre 2015

Il nemico

L'eccessivo contatto con i mezzi di informazione deforma il ragionamento.
In questi giorni mi vengono in mente continuamente comitati che potrei fondare, non ha senso.
Ho sempre detestato i comitati, mi sembrano una specie di partiti dei più sfigati che non ambiscono a governare, quanto a rompere le scatole.
Quando ho sentito Renzi che annunciava i 500 Euro ai diciottenni... ho notato che 500 deve averli già passati al tecnico audio per avere l'eco come il Papa e subito dopo ho pensato di fondare il comitato dei 18enni che ringraziano per i 500 Euro, ma non lo voteranno in ogni caso.
Quindi è stata la volta di Poletti... ci vuole un comitato che faccia le analisi ai ministri prima che si mettano a parlare: quelli che hanno bevuto o altro dovrebbero tacere, perché farci girare le scatole nel fine settimana è scorretto.
Infine, mentre in cucina ho iniziato il combattimento con le confezioni inespugnabili, ho ipotizzato il "comitato per il confezionamento vivibile" perché sembrava un sogno di poter fare a meno dell'apriscatole, ma il machete è leggermente più pericoloso: i canditi blindati mi sembrano una vera esagerazione.
... poi mi sono venute in mente tutte le volte che i giornalisti insorgono contro le "leggi bavaglio", ma di solito si tratta del non poter pubblicare intercettazioni e roba morbosa e tutte le volte che un bavaglio se lo meriterebbero davvero, perché un tempo i giornalisti andavano di persona a vedere come stanno le cose e non s'infarinavano su Twitter che ci sappiamo andare pure noi.
Alla fine si leggono i giornali per tenere d'occhio il nemico.