forse

venerdì 16 ottobre 2015

Un paio d'anni

immagine dal web
Oggi ho pensato molto all'invecchiare.
Probabilmente oggi sono stata anziana perché soltanto i vecchi pensano alla vecchiaia... pensare è anche una parola grossa, come affermare che dell'attività cerebrale sia pensiero: non è detto, di solito della vecchiaia ci si preoccupa.
Adesso parliamo di vaccini.
Probabilmente esiste qualche caso di reazioni avverse, ma tutta la vita è piena di effetti indesiderati: ai bambini gli insegni a camminare e prima o poi cadranno
Certa gente si dovrebbe curare l'ansia o evitare di mettere al mondo figli da trattare come una questione filosofica: i bambini sono persone, hanno dei diritti e i genitori non sono i "proprietari".
Alle medie avevo una professoressa di matematica bellissima con una gamba rovinata dalla polio, mi sembrava una vera ingiustizia: fosse nata solo un paio d'anni dopo sarebbe stata vaccinata.
I vaccini sono progresso, parlatene con un bravo medico e non con la commessa dell'erboristeria.
Invecchiare è inevitabile, essere vecchi è quando pensi di non poterci fare niente.