forse

domenica 11 ottobre 2015

Inquietante

Mi riprometto di non guardare, ma le voci del cervello hanno voluto guardare e riguardare quelle persone che saltellavano in una colorata marcia per la pace e improvvisamente... boom.
... e non era un film.
Probabilmente è perché non capisco proprio una mazza di politica, ma mi sono domandata se anche Caligola - il giorno che ci dovrà permettere di votare, ci manderà qualche bombarolo mentre manifestiamo per la pace.

Questo minuetto con il sindaco Marino mi nausea perché l'assurdo tira e molla richiederebbe altre dimissioni, invece si rimanda a dopo il giubileo per votare un nuovo sindaco, come no: se fossi il Papa lo sospenderei: si può?

Hanno annullato l'intervista perché si assomigliano in modo inquietante.

Alfano si è messo a parlare tanto, dopo che gli hanno insegnato che non si pronuncia la punteggiatura, legge ad alta voce tutti i discorsetti che chissà chi gli scrive. 
Legge... forse con la speranza di dire qualcosa di sensato proprio come l'orologio fermo segna l'ora esatta due volte al giorno, eppure a lui non riesce neanche questo.