forse

mercoledì 6 maggio 2015

Castità

il grande Carlo Verdone
Vedo la gente con le maniche corte e leggo di temperature estive, invece io sento ancora freddo e già mi devo difendere dalla mia temperatura corporea inadeguata, ma gli imbecilli no!
Quelli con più d'una cosa sotto il minimo sindacale che dicono "le donne hanno sempre freddo" con quel tono malizioso di chissà che ti faranno per scaldarti... preferisco qualunque calorifero, anche un termoventilatore a due velocità è più sexy di un imbecille in procinto di sudare.
Stamattina tra nonni paletta, io-mamma e vispe Terese in scooter l'ho visto: ha parcheggiato la sua automobile di grossa cilindrata - rigorosamente nera, pulita come il salotto buono della nonna in seconda fila fuori dal bar in modalità "guarda che io sto lavorando"... ed è sceso.
Orrore!
Over cinquanta con panza da festa della birra e gamba atrofica di chi a piedi non va neppure in bagno, occhiali da sole a specchio, polo a manica corta con il colletto alzato e... pantalone mimetico al ginocchio, ai piedi i mocassini con il calzino corto... immaginate uno così che si permette allusioni sulla sua disponibilità a "scaldarvi"!
In queste occasioni comincio a conversare con il mio amico immaginario degli innumerevoli vantaggi della castità.