forse

martedì 20 gennaio 2015

I figli della strega

immagine dal web
Il papa ha consigliato lor signori su tecniche sessuali: "i cattolici facciano figli, ma non come conigli" (una rima furbetta).
Quest'uomo comincia a preoccuparmi.
Probabilmente lui si riferisce al numero di "coniglietti" potenzialmente sfornati, ma noi donne definiamo "coniglio" o "pic indolor" quel tipo di maschio al di sotto degli standard e non necessariamente cattolico.
Fare figli con uno così è quasi il colmo della sfortuna, "quasi" è riferito ad un'antica leggenda...
Nelle varie religioni le donne contano sempre poco o niente: "non desiderare la donna d'altri"... se desideri l'uomo delle altre non fa niente: lui sarà un peccatore, tu non esisti.
Non ci sono religioni per donna, siamo le madri di tutti i peccatori, le pietre di qualunque scandalo e le streghe da bruciare sui roghi: Greta e Vanessa due "stronzette", Girone e Latorre due "eroi".
Quote rosa e "femminicidi", in qualche modo si continua a discriminare, eppure i cattivi sono sempre figli di una professionista, ma adesso se lo dici prendi un pugno.