forse

martedì 9 dicembre 2014

Chiome serie

immagine dal web
Fa freddo e maledico la mia ultima visita dalla parrucchiera. Volevo solamente che mi togliesse qualche millimetro di frangia dagli occhi. 
Ma lei se li voleva guadagnare quei denari senza ricevuta fiscale e si è messa a tagliare come un'invasata anche quello che non avrebbe dovuto, mi ha ridotta come David Bowie all'inizio degli anni '70 ... solo che io non ho voglia di asportarmi le sopracciglia e dipingermi una saetta sulla faccia.
Ho freddo sulle orecchie e la odio: non ci andrò mai più, tanto valeva tentare la fortuna dai cinesi che per quella cifra mi facevano pure le unghie di mani e piedi, l'inchino e la genuflessione e soprattutto: la ricevuta fiscale.
Ora ricordo perché ho sempre portato i capelli lunghi, ma che genere di abilitazioni deve avere una parrucchiera? Tagliare i capelli è una faccenda un poco più seria delle varie fiale e frizioni che mette in testa a delle povere vecchiette sprovvedute: non curano un bel niente, ma non ti sconvolgono la personalità.
Ho bisogno di una dormita e una parrucca attendibile... o un bel cappello da Babbo Natale.