forse

domenica 24 agosto 2014

Tempo perso

Aspetto a pranzo un numero di persone che mangeranno in piatti differenti tra loro, vivo in un appartamento da single e per fortuna che avevo le sedie del balcone... ancora due e mi toccava organizzare dei turni.

Recenti test e collaudi hanno dimostrato che la mia vocina del cervello ha sempre ragione. Starei spontaneamente alla larga da persone che non valgono niente.

La cosa davvero strana è quando queste persone tentano insistentemente di dimostrarmi che ho ragione... forse esiste una patologia per cui alcuni traggono piacere nel fare delle gran brutte figure?

Preferisco gli artisti, gente che sa mettere continuamente in discussione ogni cosa e che ogni cosa dovrebbe essere arte... perché il resto non riesce mai ad esistere davvero.

Una percentuale piuttosto alta dei miei commensali insegna: suppongo che l'argomento del giorno saranno delle scommesse sulle riforme "promesse" dal governo... e chissà come mai certe promesse assomigliano molto più a delle minacce.

Una mia amica dice che esiste del buono in ogni persona, sarà vero? Ma a certe persone cose si può dire: "Complimenti, come sai respirare bene!" oppure "hai degli splendidi potenziali inutilizzabili"... ma tanto non capirebbero.