forse

domenica 12 gennaio 2014

Scienze deviate

In un giallo Mondadori dell'epoca dei dinosauri, lessi di un "delitto perfetto"... una vera rarità, perché di solito i cattivi li acciuffavano sempre, cosa che a lungo andare rendeva un po' noiose quelle letture.
In questo giallo di cui non ricordo il titolo e ancor meno l'autore, una signora degli anni '50 si sbarazzava del consorte con la complicità di un'ape (l'insetto).
All'epoca la spiegazione scientifica era fantasiosa, nulla a che spartire con NCIS, ma si vede che la gente allergica è sempre esistita.
Spesso la perfezione è una pura questione di qlo.
Mi è ritornato in mente perché sono stata molto male per una coperta di lana, quella lana dannatamente peluccosa, ho calcolato un numero preoccupante di modi per uccidermi con armi insospettabili e legali.
Finiti gli scatoloni di gialli ho letto quelli di Urania: molto meglio.
Voglio diventare un cyborg: un bel filtro nella gola, paraflu nel sangue e CRC a colazione... altro che silicone nelle tette.